domenica 12 aprile 2009

Reti abbandonate


Vi siete mai chiesti cosa succede alle reti che vengono perse dai pescatori?...
Le reti perdute ed abbandonate in mare continuano a pescare, ogni giorno, per anni, fintanto che non cadono sul fondo.
Questo provoca un incontrollata pesca che non serve a nessuno e che depaupera le risorse ittiche senza finalità.
Voglio mostrarvi questo video che mi vede protagonista della liberazione di alcune tanute da una rete ( abbandonata?) all'Isola del GIGLIO... Parco dell'Arcipelago Toscano.



Le immagini non sono certo eccezionali ma rendono bene l'idea dello scempio che può fare una rete abbandonata.
Ci siamo trovati di fronte una rete con centinaia di pesci intrappolati e ...abbiamo fatto di tutto per liberarli....
Sono questi i problemi del mare!!! ....non certo i pescatori in apnea!!!.

7 commenti:

ilaria ha detto...

Gavry hai perfettamente ragione!!

Le reti abbandonate sono un grandissimo problema per il mare...

Il video mi ha lasciato senza parole...sarò stupida...ma mi sono venute le lacrime agli occhi!!

giano 1 ha detto...

"il regista non è un granchè" però credo che abbia reso perfettamente l'idea di uno dei problemi dellimpoverimento deil nostro mare ed è anche un pericolo in più per noi pescatori e pre i bombolari oltre alle barche che ti sfrecciano sulla testa.

Vittorio (Archimede) ha detto...

Giusto Gavry, non mi ricordavo più di questo video.
Ha ragione Giano il videooperatore non è granchè(sono io) ma l'idea si capisce bene!

francè ha detto...

gia per non parlare poi del pescatore in apnea che rischia di rimanerci come i poveri pesci..... ne ho trovate diverse nella baia dell'eco del mare!!!

gavriol ha detto...

Alla Turbina oramai le mettono attaccate agli scogli ... per prendere i ragni...
pensare che dovrebbero metterle a 200 metri da riva...
Roba da matti ...

giano 1 ha detto...

il problema delle reti attacate agli scogli e roba vecchia ,il problema è che se sei a farti una pescata e chiami le autorità competenti ovvero capitaneria di porto o guardia coste chiamateli come volete a noi che siamo in aqcua ci rompono i co.....ni e al cuello del peschereccio se la cava con poco,comuncue io mi ci sono gia imbatuto su una rete attacata agli scogli il tipo ci si è rimesso la rete e tutto cuello che cera.

gavriol ha detto...

Grande Giano...
l'unica è fare cosi ...