venerdì 22 maggio 2009

Lo scheletrone di Portovenere


Oggi grande giornata a Portovenere! Alle 10.00 è stato abbattuto lo "scheletrone"!

Ma cos'è lo scheletrone?
La storia dello Scheletrone inizia il 30 agosto 1968 con il rilascio della licenza per la costruzione di un fabbricato composto da due edifici a gradoni muniti di un cortile con ascensore e da una zona antistante allestita con giardino e piscina per bambini, mentre nella parte frontale era previsto un ristorante all'aperto con annesso un giardino coltivato. È del luglio dello stesso anno il nulla osta della Sopraintendenza ai monumenti della Liguria.
Nel giugno del 1971 viene effettuato il sequestro penale del cantiere da parte della Pretura della Spezia viene sequestrata la licenza edilizia e la relativa documentazione. Nel frattempo il comune rilascia la licenza edilizia in variante al permesso originario anche in virtù del parere espresso parere favorevole espresso dalla Soprintendenza di Genova.
Ad aprile viene messo in atto il dissequestro del cantiere e la restituzione di tutte le opere edilizie. Alla società titolare della licenza viene concessa una proroga per l'ultimazione dei lavori che con verbale del luglio '72 vengono fissati nel termine di due anni dall'inizio con l'improrogabilità dei termini della licenza stessa.
La Società comproprietaria del complesso immobiliare nel settembre del 1986, presenta richiesta di condono edilizio per ottenere la sanatoria per complessivi 601,62 mq. relativi alle opere eseguite in difformità dagli originari titoli edilizi.
La pratica di condono edilizio viene rigettata a seguito del parere negativo espresso dalla Commissione Edilizia Integrata comunale nella seduta del 13 marzo 2001.
Nel gennaio 2002 viene emessa l'ordinanza di demolizione delle parti di costruzione oggetto della pratica di condono edilizio. Nel mese di marzo viene presentato ricorso al TAR della Liguria contro l'ordinanza di demolizione.
Ad aprile viene stipulata tra Il Comune di Porto Venere Direzione Regionale per i Beni e le Attività Culturali e Regione Liguria la convenzione per il recupero dell'area dello Scheletrone.
A questo punto sono partite le procedure per l'abbattimento dell'eco-mostro...dopo 42 anni finalmente è saltato in aria!!!

Nessun commento: