domenica 11 aprile 2010

Ritrovato sano e salvo l'apneista disperso a Porto Venere


Si chiama Maurizio Verde l'apneista scomparso l'altra notte a Porto Venere.

Le ricerche erano iniziate alle 3 di notte dopo che il compagno di pesca aveva lanciato l'allarme.

Il sub si era immerso per una battuta di pesca notturna in violazione delle vigenti leggi e dopo avere perso il contatto con la barca appoggio ha nuotato fino all'Isola Palmaria chiedendo poi passaggio fino a Porto Venere ad una Barca a vela.

Sono stati infatti i velisti ad avvisare la C.P. del recupero dell'apneista.

Logicamente alla notizia, le ricerche sono state sospese e sono state inflitte 2 multe al pescatore in apnea, una per pesca notturna e una per mancato segnalamento con boa per un totale di 2000 euro.

1 commento:

ilaria ha detto...

sono questi i soggetti dannosi alla pesca in apnea!!

Non aggiungo altro...dico che sono senza parole...anche se non è vero