lunedì 30 agosto 2010

Il mio cielo inizia dove finisce il vostro



"Il mio cielo inizia dove finisce il vostro" penso sia la frase che rispecchia di più il modo con cui vivo il e nel mare.
Il video che è linkato sotto riassume con immagini molto particolari il mio modus vivendi.
Buona visione!

sabato 28 agosto 2010

La Tribù al Decathlon


SABATO 4 SETTEMBRE La Tribù vi aspetta al Decathlon di Santo Stefano Magra!

Saremo presenti nel corridoio centrale con il nostro stand per promuovere i nostri corsi ed iniziative!
Passate a trovarci per conoscere tutte le novità della movida della Tribù!

L'estate è agli sgoccioli ma per la Tribù l'estate non va mai in vacanza!!

martedì 24 agosto 2010

Serra d'agosto.......


Sabato mattina, di buon'ora.... Arrivo in spiaggia e mi vesto rapidamente.... Fucili sulla plancia, muta..... Sono pronto ma l'amico Gianluca questa mattina è un pò in ritardo. Decido comunque, per non avere sorprese, di recarmi sulla scogliera e di aspettare lì Giano e il momento opportuno per iniziare la pesca. Quando arrivo è ancora buio, ma mi godo i 20 minuti buoni di tranquillità appoggiato agli scogli. L'acqua è un po' torbida, giusta per il nuovo legno da 85 armato di fresco con asta da 6,5 e gomma da 20 mm. Dopo aver cercato qualche sarago in mezzo agli scogli decido di iniziare con qualche aspetto. Non mi fa aspettare molto in verità... al secondo o terzo tuffo un fulmine d'argento fende l'acqua davanti a me. Tiro d'imbracciata al bersaglio grosso e in un attimo il mulinello inizia a svuotarsi.

Spettacolo vero.... mi rendo conto di quello che sta succedendo..... Inizio a lavorare il pesce e mi avvicino recuperando la sagola. Certo che combatte, questo pesce.... Diverse volte la recupero e lei riparte come un fulmine... poi il panico: il pesce cerca di divincolarsi sbattendo contro tutti gli scogli che incontra e la ferita provocata dall'asta si apre: mi rendo conto che non posso forzare troppo o rischio di perderla. Poi il pesce si infila in un buco. Colgo l'attimo per recuperare la plancia e prendere il 75, mentre gestisco la sagola pronto al rilascio in caso di fuga. Carico e scendo.... doppiato!!!!! Tiro un sospiro di sollievo. Ora posso stare più tranquillo. Recupero il pesce dal fondo, lo blocco e con il coltello lo finisco.

Ecco un serra di 4,7 kg....



Riprendo la pesca dopo diversi minuti (credetemi, fra la plancetta e le sagole dei due fucili ero legato come un salame), mi concentro e respiro.

Mi apposto a poca distanza e all'improvviso..... un lampo argento... stessa scena... sparo d'istinto e incredulo vedo il mulinello che fila.... è capitato di nuovo!!!! Risalgo e recuperando il filo con le mani cerco di avvicinarmi al pesce che ha già sfilato diversi metri di sagola... lo sento picchiare su tutte le rocce che trova sul fondo. Ma questa volta non sono così fortunato, questa volta il pesce si libera prima che possa vederlo da vicino. Peccato. Spero che la ferita non sia troppo profonda da compromettere la sua sopravvivenza.

Proseguo nella mia azione e poco dopo, forse perchè totalmente appagato, mi lascio sfilare una splendida orata sotto il naso.

Per oggi credo possa bastare.

La mormora

La mormora un pesce grufolatore elegante nei movimenti direi quasi signorile
CARATTERISTICHE: il corpo è allungato e compresso lateralmente, il profilo è abbastanza alto e arrotondato, le mascelle sono più robuste nella parte anteriore anzichè in quella posteriore sono piuttosto basse rispetto al capo che invece è alto ed evidente. Le labbra sono piuttosto carnose, i denti invece sono disposti in diverse file, sottili e grandi quelli esterni, più piccoli e larghi quelli interni. La pinna dorsale è una sola, dotata di robusti raggi molli nella parte posteriore. Il colore di fondo è argento, ma 6 bande verticali scure molto evidenziate solcano il corpo alternandosi ad un uguale numero di bande più strette. la lunghezza massima può arrivare fino a 30 centrimeti circa, il peso e di circa 800 gr.



ALIMENTAZIONE: :la mormora si nutre prevalentemente di piccoli animali che vivono sul fondo, nascondendosi nella sabbia. Ha abitudini gregarie e la si può incontrare in piccoli gruppi di individui che si tengono costantemente sott'occhio, non allontanandosi mai l'uno dall'altro se non di pochi cm.



DOVE VIVE: la mormora è comune in tutto il Mediterraneo e nelle acque calde dell'Atlantico orientale. E' un pesce costiero che non abbandona quasi mai il fondo, ma raramente supera i 20 metri di profondità . Di solito ama frequentare le lumminose distese di sabbia fine in corrispondenza di spiagge che degradano dolcemente, ma gli piacciono anche le radure in mezzo agli scogli, se soprattutto come tappeto c'e uno strato di alghe morte. Se la zona è tranquilla, (se non ci sono bagnanti), la mormora arriva fino a pochi metri dalla battigia, grufolando sul fondo in mezzo alle triglie, con le quali sono molto socievoli. Anche un fondale misto di sassi, sabbia e alghe le va molto a genio, basta che il fodale si mantenga per un pò sui 5-6 mt e che ci sia luce e vita. Non gradisce molto i fondali con scarsità di luce perchè non si addice al suo carattere di pesce tranquillo e bonaccione in fine si può dire che la mormora sopporta abbastanza bene anche l'acqua a bassa salinitàa per cui la si puo trovare anche negli estuari dei fiumi,e sopporta bene anche zone d'acqua ad alta concentrazione di sale come le ppozze di mare chiuse tra la riva e le cogliere artificiali.

BY IL GRANDE GIANO

domenica 22 agosto 2010

Framura diving school


Fine settimana dedicato ai corsi: da oggi sono in circolazione nuovi subacquei...GIORGIA, FLORIAN, ANTONIO, GIOVANNI.

Volete vederli? Li trovate nelle bolle della Tribù

sabato 21 agosto 2010

Agli albori del Blog della Tribù


Stavo scorrendo i primi post del blog (....nel "lontano" 2008) e mi sono imbattuta in questo post del Gavriol veramente esilarante!!
Forse tanti di voi non l'hanno ancora letto..quindi non vorrei privarvi di questa "perla"!
Cliccate sotto e....ridete piano!

lunedì 16 agosto 2010

venerdì 13 agosto 2010

Le avventure dei mini subacquei!

Settimana intensa quella che sta per finire...e dedicata quasi interamente allo snorkeling
I nostri mini subacquei questa settimana hanno esplorato Framura, Fiascherino, la Caletta...partendo sia da terra ma anche tuffandosi dal gommone!




...e non solo...Simone e Lara hanno anche scattato qualche foto sott'acqua!
Insomma ci siamo dati da fare...come al solito!!!

Lara ha quasi completato il suo corso...mentre Jacopo e Simone esibiscono orgogliosi il loro brevetto: nuovi mondi e nuove avventure li aspettano!!


Naturalmente sempre sotto lo sguardo vigile del "Comandante"!

lunedì 9 agosto 2010

La Tribù festeggia...


Conosco il "soggetto" quindi so che non se lo aspetta....

Oggi numerosi Canadair sorvoleranno la costa tosco-ligure per spegnere tutte le candeline sulla torta di compleanno del Gavriol!!

A parte un pò di sano sfottò...i più sinceri auguri di buon compleanno!!!

giovedì 5 agosto 2010

Snorkeling in Framura


Questa settimana siamo rimasti un pò indietro con i resoconti...ma ora vediamo di recuperare! Partiamo con Lunedì: la mattinata è stata dedicata a Lorenzo e Andrea che hanno completato il loro corso SNORKELING!

Per l'ultima uscita di corso siamo andati a Framura vista l'acqua meravigliosa dei giorni precedenti.
Infilate muta, pinne e maschera siamo partiti: devo dire che l'uscita di lunedì è stato "riscoprire" Framura. Il fatto di cambiare prospettiva, osservare dall'alto e non dal basso con le bombole, mi ha fatto apprezzare ancora di più questo posto!

Lorenzo e Andrea si sono divertiti ad esplorare un posto per loro nuovo e sono rimasti stupiti nel vedere qualche avannotto di barracuda!
Si sono poi cimentati in qualche discesa lungo il cavo come degli apneisti navigati e soprattutto hanno messo in pratica tutto quello che hanno imparato durante il corso: dalle capovolte, alla compensazione al sistema di coppia!

...sarò sentimentale...ma è sempre emozionante vedere i ragazzi alla fine del percorso (seppur breve) che hanno fatto insieme a me!

Ed eccoli raggianti con il loro brevetto!


E nei prossimi giorni comincia un'altra avventura e ci saranno anche loro a fare da supporto ai pesciolini che stanno arrivando!

mercoledì 4 agosto 2010

Traversata a nuoto Lerici-San Terenzo


Domenica 08 Agosto ritorna la Traversata a nuoto Lerici - San Terenzo (distanza da percorrere 1000 m).
Questa manifestazione è molto sentita da tutti, sportivi locali e villeggianti, tanto che nelle ultime 2 edizioni ci sono stati più di 60 partecipanti!

Questo il programma della manifestazione:
- ore 10.30 raduno c/o la scalinata a mare di fronte all'Hotel Shelley in via Biagini a Lerici.
- ore 11.00 discesa in mare, numerazione partecipanti, saluto del Sindaco di Lerici Ing. Fresco e partenza

Arrivo alla spiaggia di San Terenzo piccolo buffet di ristoro e saluto degli organizzatori

Organizzatori della manifestazione: Associazioni "Un solo golfo un solo mare" e "CSI Venere Azzurra" - Sigg Dino e Piero Ceppodomo

Siete tutti invitati a partecipare: nuotatori, apneisti, pesca apneisti, bombolari!!