lunedì 20 settembre 2010

Lerici legge il mare: incontro su Gianni Roghi


Ieri sera si è concluso il ciclo di incontri "Lerici legge il mare".
Un momento molto interessante è stato quello dedicato a Gianni Roghi, svoltosi a Tellaro alle 18.00, che non è stato solo uno dei pionieri della subacquea ma è stato anche un mito di fotografia, giornalismo, archeologia, biologia marina..insomma un personaggio con la P maiuscola!

Grazie alla lettura di alcuni testi di Roghi si è parlato di apnea per poi passare alla tutela ambientale.
Roghi è stato il primo a dare una definizione al termine acquaticità: "L'acquaticità è la virtù di trovarsi a proprio agio nell'elemento acqua e di sapersi valere con vantaggio delle proprietà fisiche che esso ci presenta...l'acquaticità non è una disciplina sportiva e neppure una tecnica: è un'attitudine, una condizione, una mentalità".
Queste parole sono state scritte nel 1955 ma sono ancora attualissime e sono state riprese anche da Leonardo D'Imporzano che ha partecipato all'incontro dando il proprio contributo come apneista e ricercatore moderno.

Ma Roghi aveva una visione molto moderna anche sulla tutela ambientale: già negli anni '60 denunciava gli scempi ambientali che venivano perpetrati lungo le coste italiane; è stato un vero precursore dei tempi!
A questo proposito sono state giustissime le parole di Leonardo: incontri di questo tipo sono fondamentali per cercare di diffondere la cultura ambientale a tutti i livelli.

Complimenti a Leonardo per il suo intervento a questo incontro molto interessante!

Nessun commento: