mercoledì 30 marzo 2011

REGIONALE LIGURE 2011... a suon di Saraghi!!!

1° classificati 2° classificati
Lai - Blangero - Petri Arrigo - Parodi - Limongi

Ciao ragazzi scusate il ritardo ma ho aspettato che arrivassero le foto per potervi raccontare la gara che si è svolta domenica 27 marzo 2011...
Ritrovo alle 5.45 con Marco e Gabriele e dopo avere agganciato il carrello...alle ore 6.00..PARTENZA!!! destinazione Rapallo...la gornata non è delle migliori infatti già per strada vediamo che il cielo è tutto nuvoloso e non tardano a far capolino dalle nuvole dei goccioloni d'acqua...alle 7.20 arriviamo...si incominciano i preparativi...calo del gommone e vestizione...mentre caliamo un nostro "compagno" di squadra ci ciocca subito una bella corvata...dicendo: "....ehhhhh il motore....mmmm...non và...." e alla partenza la sua macumba si fà sentire! Infatti il motore accellerando si affoga...mah...va beh cian cianin si arriva in centro campo gara....io decido di far la prima ora sul gommone...cosi per vedere di capire che ha il gommone...
Appena dato il via ci dirigiamo verso la zona dove avevamo deciso di partire...marco al primo tuffo acchiappa un bel pavone...stando sul gommone però vedo poco lontani da noi il trio che poi risulterà vincitore affiancato poco dopo dai secondi classificati...che non si muovevano da una zonetta...allora dopo 1000 volte...riesco a caricare in gommone i miei compagni e ci dirigiamo verso di loro...risulta una scelta vincente...infatti erano su una zona dove i saraghi si erano imbucati...e incominciano le catture....prima al razzolo tra un sassotto e l'altro poi in tana riusciamo a raccimolare 10 saraghi...e un altro tordo...finite le ore di gara ci dirigiamo dalla giuria.....vediamo i carnieri delle altre 12 squadre e notiamo che...beh non siamo poi messi male....a terra ipotiziamo il piazzamento...tra un piatto di lasagne e un pezzo di focaccia...alla pesa però spicca il carniere dei primi con all'attivo 10 saraghi (del peso tra i 7 e 9 etti) due muggini una corvina un tordo e un grongo....noi purtroppo abbastanza sfigatelli non ci passano 4 saraghi per 10 grammi l'uno...ma comunque con 8 pezzi riusciamo a strappare un 4° posto....

4° Classificati Marco Gaggini - Gabriele Gaggini - Ivan Della Monica

Il mio più grosso dispiacere è stato non riportare a casa un trofeo a cui tengo molto...che vinsi nel 2008...il TROFEO MASSIMILIANO BIANCO un ragazzo un amico un "collega"...che come me amava il mare...che conoscevo da molti anni....e purtroppo il suo mare se lo è portato via con sè una mattina d'estate....
Spero il prossimo anno di ripoter tenere di nuovo quel trofeo tra le mie braccia...

Ciao Massy....sei e sarai SEMPRE nei nostri cuori....e spero che da lassù tu possa vigilare su di noi!!

lunedì 28 marzo 2011

VI° Trofeo Apnea P.S.S. con Gianluca Genoni


Anche quest’anno Gianluca Genoni e PSS scendono in campo per organizzare un evento agonistico riservato a tutti coloro che negli anni scorsi hanno partecipato agli stage di apnea organizzati da Gianluca Genoni.
Un evento nato con un duplice obiettivo: riunire apneisti e appassionati da tutta Italia e far conoscere il mondo delle competizioni a tutti i neofiti, perché l’apnea non è solo attività ricreativa e neanche pesca subacquea, ma può essere vissuta come uno sport vero e proprio.
L’invito, quindi, a partecipare è per tutti, indifferentemente dal livello delle proprie prestazioni perché la manifestazione sarà un happening di incontro tra gli appassionati e i circoli di tutta Italia.
Le gare si svolgeranno nelle specialità dell’apnea statica e dell’apnea dinamica (valide indifferentemente sia le pinne che il monopinna) , e saranno premiati non solo i risultati dei singoli, ma anche le squadre meglio classificate.
Alle gare possono partecipare tutti coloro in possesso di un brevetto di apnea PSS, ma anche coloro che negli anni scorsi hanno partecipato a un corso o uno stage di apnea tenuto da Gianluca Genoni.

Da quest'anno abbiamo deciso di mettere un limite alle iscrizioni. Al fine di evitare il caos e l'eccessiva durata dell'ultima edizione, potranno partecipare i primi 100 iscritti.

PROGRAMMA

Sabato 16 aprile ore 18.00 – Piscina Acqua1 village, di Castano Primo, Milano, via Guercino ,1 - facoltativo

Presentazione della manifestazione e iscrizione delle squadre e dei singoli già presenti.

Sarà presente Gianluca Genoni e il suo staff di istruttori PSS che coordineranno lo svolgimento delle gare.

Cena conviviale

Domenica 17 Aprile ore 8.15 – Piscina Acqua1 village, di Castano Primo, Milano, via Guercino, 1

Arrivo e iscrizione dei partecipanti non ancora registrati

Ore 9.00 inizio riscaldamento apnea statica per i primi atleti

Ore 9.30 inizio gara apnea statica

A seguire prova di apnea dinamica

Al termine delle prove avverrà la premiazione per i vincitori delle categorie e rinfresco

La quota di iscrizione alla gara è di € 20,00 a persona da pagare direttamente all’atto dell’iscrizione, è preferibile l'iscrizione al sabato pomeriggio per velocizzare il programma della domenica.

giovedì 24 marzo 2011

NOTIZIE DAL MONDO SUBACQUEO


Leggendo una delle mie riviste preferite che tratta di argomenti di apnea e pesca in apnea ecc. ho trovato un articolo molto interessante che riguarda la tribù, io lo posto spero che la foto si possa aprire per leggerlo.

1° Trofeo Città di Lerici


Ormai è quasi tutto pronto per il 1° Trofeo Città di Lerici - gara generica di fotografia subacqua in estemporanea inserita nel calendario gare nazionali del circuito F.I.P.S.A.S!

La gara si svolgerà il 10 Aprile (in caso di meteo avverso la data di recupero è stata fissata il 17 Aprile) ed il campo gara prescelto sarà una zona "inedita" per le gare di fotografia delle nostre parti: andrà dalla Baia delle Stelle a Fiascherino fino alla Baia di Maramozza a Lerici.
La durata della gara sarà di 3 ore.

Alla gara potranno partecipare sia concorrenti con le reflex sia concorrenti con le compatte (purchè in regola con la F.I.P.S.A.S.); la novità è che sono previste due classifiche distinte - una per le compatte e l'altra per le reflex -  e verranno premiati il 1° 2° e 3° di ciascuna categoria!

Le classifiche verranno esposte in Calata Mazzini presso la sede a mare il pomeriggio della gara ma la proiezione e la premiazione avverranno durante la manifestazione "Barche in Piazza" che si terrà a Lerici a fine Aprile-inizio Maggio.

Per il regolamento particolare della gara e per il programma ma soprattutto per iscrivervi alla gara potete contattarci telefonicamente oppure inviarci una mail... come al solito cercheremo di rispondervi nel più breve tempo possibile!

Speriamo che partecipiate numerosi!

Per maggiori info e iscrizioni alla gara
Ilaria - 3385280545
mail: apneatribu@yahoo.it

martedì 22 marzo 2011

IL MARE UN MONDO RICCO DI SORPRESE





Raga ciao spettacolo oggi in mare: ora vado a spiegare.



ore 17:oo smonto dal lavoro, mi dirigo verso lo Stadio dei marmi di Carrara per ritirare una cosa, mentre sono in questo negozio ecco che mi arriva uno squillo al cellulare, riferendomi al gestore del negozio dico" questa è la moglie che vuole sapere dove sono ", guardando il  mio cellulare e trovo la chiamata del mio compagno di pesca Ale Zan.
Gli rispondo dicendo "uè pescatore" e lui mi domanda se faccio un passo all'albarghiero per respirare un pò di brezza marina, la mia risposta e ovviamente positiva, ok 10 minuti e sono li, una volta giunti sul posto consueta stretta di mano per salutarci, dopo aver visto due germani che si facevano il bagno a si nutrivano di alghe tranquillamente.

ALE ZAN mi dice" Giano andiamo a vedere comè l'acqua?" "ok" rispondo io, arrivati sugli scogli non vi dico l'acqua era uno spettacolo, poi guardando l'orizzonte vedo un nutrito gruppo di gabbiani che a ripetizione si tuffano uno dopo l'altro, io dico Ale "mi sa che c'è un branco di acciughe in superficie", ale guarda e mi dice, "acciughe un par de cifoli ci sono i delfini" e io " ma va ", poi guardo meglio e com mio stupore vedo una poi due pinne che escono dall'aqcua, e con prontezza e un pò di fortuna avevo la mia digitale dietro e ho fatto i salti mortali per fare due scatti decenti, fra lo stupore di ale e il mio abbiamo passato una mezz'ora di mare da ricordare, i delfini erano a circa 200, 300 metri dalla scogliera, é sempre uno spettacolo vederli liberi nel loro mondo.

sabato 19 marzo 2011

Dove c'è il ghiaccio c'è Leonardo D'Imporzano!


Questo è l'articolo comparso sul sito del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano sul nostro amico Leonardo D'Imporzano che nello scorso week end è tornato ad immergersi sotto il ghiaccio.

Gli sport estremi richiedono molto allenamento, ma spesso non basta. E’ necessario indagare i limiti fisiologici dell’organismo e fare serie valutazioni scientifiche. Per fare questo è importante che atleti e medici creino dei team affiatati come nel caso di Leonardo D’Imporzano, primatista mondiale di apnea, che ha offerto la sua preziosa collaborazione all’associazione “5 Terre Academy” che insieme al Centro Iperbarico Sassarese, diretto dal Dottor Alfonso Bolognini, svolge nel programma di ricerche in medicina subacquea ed iperbarica.

L’ultima impresa di D’Imporzano è stata quella di immergersi nel lago ghiacciato a Cerreto Laghi (1.344 mt), una frazione del comune di Collagna a circa 2 chilometri dal Passo del Cerreto, nel Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano.

Scopo dell’immersione-esperimento era quello di valutare la risposta cardiaca in condizioni di temperature estremamente basse (stress ipossici) in ambienti iperbarici (bassa pressione).

Questo tipo di attività è seriamente sconsigliato e certo solo il giovane atleta spezzino, studente in medicina appassionato di immersione in laghi ghiacciati, può affrontare un rischio simile. D’Imporzano, infatti, detiene il primato mondiale di apnea lineare sotto i ghiacci e senza pinne e ha una lunga esperienza che lo ha portato ad immergersi con alcuni tra i più grandi apneisti, come Gianluca Genoni, Karol Meyer e con Patrick Musimu.

L’esperimento sotto i ghiacci del lago del Cerreto – hanno spiegato gli esperti dell’associazione 5 Terre Academy – consiste nel percorrere più volte la distanza di 15 metri tra il foro artificiale, realizzato sulla superficie del lago, e una apertura naturale. Ad ogni emersione sono stati raccolti i valori fisiologici per studiare le risposte dell'organismo ai problemi compensatori e la risposta cardiaca a intensi stress per carenza d'ossigeno in ambienti iperbarici. E’ noto infatti che quando la temperatura del corpo scende sotto i 35 gradi centigradi l’organismo comincia a risentirne. Prima di tutto si ha una riduzione dell’afflusso del sangue alla periferia del corpo, il sangue viene dirottato ai visceri per cercare di mantenere stabile la temperatura. Segue una vasodilatazione delle masse muscolari profonde. Se questo non basta a ristabilire le condizioni l’ipotalamo inizia a produrre ormoni endocrini per stimolare il sistema simpatico, e di conseguenza aumentare la frequenza cardiaca e la circolazione sanguigna. Infine, l’ipotalamo passa a stimolare le ghiandole surrenali e la tiroide allo scopo di aumentare il metabolismo.
Un sistema fisiologico efficiente, visto che la produzione muscolare fa aumentare il calore da 10 a 20 volte, ma sfortunatamente è un effetto a breve termine, perché il calore sviluppato viene dissipato rapidamente nell’ambiente.

I dati raccolti a Cerreto Laghi sono i primi di una lunga serie di rilevamenti per un progetto che durerà diversi anni. Questi risultati verranno, infatti, confrontati con quelli che, d'estate, saranno raccolti in mare, alle Cinque Terre.

SEMPLICEMENTE.... GRANDE LEO!!

mercoledì 16 marzo 2011

Il programma dello stage con Gianluca Genoni


Ecco gli aggiornamenti sullo stage del 27-28-29 Maggio con GIANLUCA GENONI.

Gianluca ci ha inviato il programma di massima:

Venerdì 27 - Inizio corso verso le ore 18.00.
Lezione teorica e pratica in piscina

Sabato 28 - Durante la mattina lezione teorica e dalle ore 12.00 tutti in mare per la prima uscita.

Domenica 29 - Mattinata dedicata alle lezioni teoriche e verso le 11.30 in acqua per la seconda uscita in mare. Nel pomeriggio chiusura del corso e consegna degli attestati.

Naturalmente continueremo a tenervi aggiornati tramite il blog su tutte le news legate allo stage; in ogni caso per qualsiasi informazione siamo sempre a vostra disposizione!

Ilaria 3385280545
Alessandro 3286632906

domenica 13 marzo 2011

Balena uccisa dal morbillo


Vi aggiorniamo sulla vicenda della balena spiaggiata il 27 gennaio a S. Rossore e fatta affondare a circa 60 metri di profondità nel fondale antistante il ritrovamento.

La balena era affetta da infezioni da morbillo e toxoplasmosi. Lo hanno rivelato, come spiega la Regione Toscana, i risultati della necroscopia. Le indagini sono state coordinate dall’Unità di intervento nazionale per la gestione di spiaggiamenti straordinari istituita dal ministero dell’Ambiente presso la facoltà di medicina veterinaria di Padova, condotte in collaborazione dall’Istituto zooprofilattico sperimentale di Piemonte Liguria e Valle d’Aosta e di altre istituzioni.
Le analisi hanno anche rilevato che lo stato di salute dell’esemplare era compromesso da una ridotta funzionalità del rene e da un digiuno prolungato. I risultati preliminari delle indagini tossicologiche svolte dal dipartimento di scienze ambientali dell’Ateneo di Siena hanno infine evidenziato alti livelli di contaminanti.

Fonte: www.mondomarino.net e corriere della sera

sabato 12 marzo 2011

Serata con MARCO BARDI


Finalmente uno degli appuntamenti più attesi della stagione è arrivato...
L'incontro con Marco è sempre emozionante: il campione veste i panni dell'amico e la serata scorre in un fiume di parole e di emozioni lasciando la platea sempre entusiasta.



Le domande si sprecano e Marco risponde a tutti sempre con la massima cortesia e competenza... è ormai mezzanotte quando ci lasciamo con la promessa di rivederci presto....


A fine serata, prima dei saluti finali, sono stati premiati gli spettatori arrivati da più lontano (Genova e Piacenza) e soprattutto il nostro grande Max per la passione che ha messo durante il suo corso di pesca in apnea e per la passione che mette in questa disciplina! Max è stato premiato direttamente a Marco ricevendo la maglietta del team Omer.



Grazie Marco e grazie a tutti voi per essere venuti così numerosi!

giovedì 10 marzo 2011

Apnea Magazine compie 10 anni!


Anche la Tribù si unisce ai tanti auguri ad Apnea Magazine che compie 10 anni!

Il sito, infatti, venne presentato ufficialmente il 9 marzo 2001 in occasione dell'Eudi Show di Bologna presso lo stand della Omersub.

Tanti sinceri auguri da parte di tutti noi!

martedì 8 marzo 2011

La Tribù al Decathlon


Continua la collaborazione con il negozio Decathlon di S. Stefano Magra!

Sabato 12 Marzo saremo presenti con il nostro stand nel corridoio centrale dalle 14.00 alle 19.00 per presentare i nostri corsi ed iniziative... insomma per accalappiarvi nella movida della Tribù!!

Naturalmente vi aspettiamo!!!

venerdì 4 marzo 2011

Science of Diving


Science of Diving è il nuovo corso di specialità creato da S.S.I. per approfondire alcune tematiche che vengono affrontate marginalmente durante il corso O.W.D.

Si tratta di un corso puramente teorico composto da 5 lezioni durante le quali si focalizza l'attenzione su:
- Fisica dell'immersione;
- fisiologia dell'immersione;
- teoria della decompressione;
- elementi dell'attrezzatura subacquea;
- ambiente acquatico.

In poche parole si riprendono in mano gli argomenti "tosti" e che richiedono più tempo per essere digeriti dalla maggior parte dei subacquei!

Questo corso quindi permette di essere molto più consapevoli e soprattutto preparati!
Il benessere sott'acqua non è dato solo dall'acquaticità o dalla padronanza nell'utilizzo dell'attrezzatura ma anche da una maggior consapevolezza di quello che accade al nostro corpo ogni volta che ci immergiamo!

Noi siamo pronti a guidarvi in questa nuova avventura vi aspettiamo!

Per maggiori informazioni sul corso non esitate a contattarci:
Ilaria 3385280545
Alessandro 3286632906
mail: apneatribu@yahoo.it

martedì 1 marzo 2011

Trofeo Andreani: il resoconto


Scusate l'attesa... ma ce l'abbiamo quasi fatta! Dico quasi perchè stiamo ancora aspettando le foto della pesatura e della premiazione... ma se stiamo qui ancora un pò raccontiamo il Trofeo Andreani 2012!

Io racconterò la gara dal punto di vista dei subacquei di soccorso visto che io e Francesco abbiamo avuto questo ruolo!
Ritrovo dei partecipanti alle 7.15..... poi c'è chi è arrivato con moooooolta calma!
Partenza dalla Vela e Motore ore 8.45: ad accompagnarci nel tragitto verso il campo gara pioggia e vento... direi le condizioni ideali per stare in gommone 5 ore!! Unica nota positiva abbiamo incrociato un delfino davanti alle Grazie... almeno quello ci ha confortato per 5 minuti!!
La gara inizia praticamente in orario - 9.10 - e cominciano le lunghe 4 ore di gara... che per chi fa assistenza sono fatte di spostamenti lungo il campo gara vigilando costantemente sui concorrenti.
Dalla nostra postazione privilegiata (mica tanto... viste le condizioni meteo soprattutto della prima ora e mezza) non mi sembrava girasse molto pesce. La squadra Tribù/Rotonda, composta da Dario e Simone, ha consegnato il cavetto vuoto... però i complimenti ai nostri ragazzi li facciamo comunque perchè hanno deciso di gareggiare anche se erano rimasti in 2!
Tutti i concorrenti si sono spostati lungo tutto il campo gara, sicuramente adottando le strategie che si erano preparati: come al solito i genovesi hanno fatto buona parte della gara pescando su quote un pò più impegnative rispetto agli altri.. anche fino agli ultimi minuti di gara.
Terminate le ore di gara le imbarcazioni sono rientrate a terra.

Si è aggiudicata la competizione la squadra composta da LIMONGI - ARRIGO - BORDINI con 6320 punti; secondo piazzamento per i fratelli GAGGINI  con MORETTI, che hanno totalizzato con 5790 punti; 3° posto per GROSSI - SCELFO - GENNARI.

Concludo il post ringraziando il Gavry che ha predisposto il gommone per l'assistenza alla gara e Francesco per essersi offerto di venire a fare il secondo subacqueo di soccorso.