mercoledì 28 settembre 2011

Di ritorno da Capraia

Sono appena salita in traghetto per far rientro da Capraia dove sono in svolgimento i Campionati Italiani di Fotografia digitale subacquea (oggi e domani c'è la gara a squadre).
Bella esperienza anche se è stata veramente stancante!
Sotto potete vedere alcune delle foto scartate ... tra qualche giorno pubblicherò le 4 foto che ho presentato alla giuria.... nel frattempo incrocio le dita!
MENTORE E MODELLO D'ECCEZIONE FRANCO PEDRELLI che non ringrazierò mai abbastanza!!





martedì 27 settembre 2011

Il mare... una risorsa anche in campo medico


La cura del tumore viene dal mare: é il caso di un farmaco, la trabectidina, derivato da un organismo marino, la Ectenascidia turbinata, a metà fra una spugna e un corallo, i cui risultati sono stati presentati in questi giorni al Congresso della Società Europea di Ginecologia (Esgo), chiusosi ieri a Milano.

Questo principio attivo, prodotto dalla spagnola PharmaMar, un'azienda biotecnologica che sviluppa farmaci antitumorali esclusivamente da organismi marini, è stato autorizzato dall' Agenzia europea del farmaco (Ema) e da quella italiana (Aifa) perché è stata dimostrata la sua efficacia sul cancro dei tessuti molli e sul cancro ovarico. Ma all'Istituto Europeo di Oncologia (Ieo) di Umberto Veronesi si sta conducendo uno studio esplorativo per verificarne i risultati positivi anche per il carcinoma del pancreas (coordinatore Maurizio D'Incalzi).
Attualmente sono in corso anche sperimentazioni cliniche a livello europeo di questo farmaco sul tumore al seno e, in fase 2, sui tumori pediatrici. Ma per il momento le novità più importanti vengono dal trattamento di seconda linea del cancro ovarico ricorrente. Si è visto, infatti, che nelle pazienti trattate in prima linea con doxorubicina pegilata liposomiale (Dlp), il successivo trattamento con trabectidina più Dlp aumenta la sopravvivenza di 6 mesi, migliorando sensibilmente la qualità della vita.
Un secondo studio, coordinato da Nicoletta Colombo dell'Ieo e condotto su pazienti con parziale sensibilità al platino (cosa che provoca una recidiva dopo 6-12 mesi), ha dimostrato che lo stesso trattamento di seconda linea seguito da trattamento con platino ha allungato la sopravvivenza globale di 9 mesi rispetto al Dlp in monoterapia, dati che si traducono in una riduzione del rischio di morte del 42%. "Questo suggerisce - conclude la ricercatrice dello Ieo - che la terapia di seconda linea con trabectidina e Dlp è in grado di ristabilire in queste pazienti la sensibilità al platino". All'Ieo è ora in corso uno studio per mettere a confronto le due terapie trabectidina con Pld e platino con Pld. 
Fonte: www.ansa.it

sabato 24 settembre 2011

La Colombara - Portofino

Questa mattina abbiamo cambiato.... Destinazione Portofino - La Colombara!
Purtroppo non è potuto essere dei nostri Antonio... ma si rifarà sicuramente la prossima volta!
Sono convinta che a breve pubblicherà le sue foto anche Francesco... ma nel frattempo potete vedere alcune delle mie!
E nei prossimi giorni cercherò di tenervi aggiornati sui Campionati Italiani di Fotografia in Capraia!




giovedì 22 settembre 2011

E' arrivato l'autunno!

E anche l'autunno è arrivato... l'ultimo tuffo al Ferale non ha regalato tanti soggetti... ma non ci si scoraggia e si immortalano soggetto di solito snobbati!





... e questo fine settimana passando da Portofino si veleggia verso Capraia!

lunedì 19 settembre 2011

Aspettando Linea Blu....

News importantissima!!! La puntata di Linea Blu dedicata a Lerici andrà in onda SABATO 24 SETTEMBRE! Quindi tutti sintonizzati su RAI1 e mi raccomando puntuali!!!

Nel frattempo nel fine settimana appena trascorso abbiamo ripercorso la costa di Lerici e seguito la regata delle vele latine!





...e il meglio viene alla fine... anche noi abbiamo il nostro super eroe!!!... arrivato direttamente dal team degli Incredibili... inseparabile amico della donna elastica, dell'uomo di ghiaccio e di tutti gli altri... UnderPuffoMan!
Peccato che non lo vedrete nella puntata di Linea Blu... sapete i super eroi non amano andare in tv!

giovedì 15 settembre 2011

Lerici Legge il Mare 2011


Anche quest'anno si rinnova l'appuntamento con Lerici Legge il Mare.

 Si tratta di una rassegna di letteratura e cultura marinaresca promossa dal Comune di Lerici  e STL Lerici  in collaborazione con la Società Marittima di Mutuo Soccorso e Mursia.

Tema dell'edizione 2011 è ‘Fratelli di mare, fratelli di costa’, in una rotta ideale da Lampedusa all'Islanda all’insegna della solidarietà, dell’incontro tra culture, delle sfide umane e sportive.

Per saperne di più vi rimandiamo al blog  del nostro amico Leonardo D'Imporzano che intervisterà uno degli autori dei libri presentati durante la manifestazione

Sotto trovate il link per saperne di più

mercoledì 14 settembre 2011

Linea Blu a Lerici

Ebbene si! La scorsa settimana Linea Blu ha registrato proprio a Lerici... e la Tribù ha messo a disposizione della troupe e di Donatella Bianchi il Big Manta!

Si è cominciato subito alla grande visto che abbiamo avuto ospite Roberto Rinaldi: un grande onore visto che è tra i documentaristi più bravi e conosciuti a livello mondiale!

Si è proseguito con la troupe "aerea" per le riprese lungo costa: un team veramente affiatato e soprattutto persone veramente simpaticissime!

E non poteva mancare Donatella Bianchi: è esattamente come la si vede in tv! Sorridente e solare!

Non vi racconteremo davvero di cosa parlerà la puntata! Pubblichiamo giusto qualche foto...e un pò alla volta... per solleticare la curiosità e mantenerla viva fino al 22 OTTOBRE - giorno  in cui è prevista la messa in onda del programma!





Un ringraziamento e un abbraccio a tutto lo staff di Linea Blu!

domenica 11 settembre 2011

CHE SORPRESA.




ciao raga stamani mi sono svegliato alle ore 06:00 am per andare a fare una pescata mattutina, pero però è andato tutto storto ma non contento sono andato al mare ugualmente arrivato sul posto ovvero marina di massa zona bagno marchini e indovinate un pò in mare non sono andato ma mai mi sarei aspettato di trovare un fenicottero a farsi un bagno nel nostro mare, e propio vero, il mare tutto un altro mondo.

sabato 10 settembre 2011

La Grotta del Tinetto

Secondo me c'è poco da fare.... Il Tinetto e la Secca del Tinetto sono due tuffi meravigliosi soprattutto quando la visibilità è come quella delle foto sotto!
Lo dicevo giusto oggi... regina incontrastata è la gorgonia rossa e la grotta ha un fascino tutto particolare!
Solitamente il Tinetto è meta dei subacquei con bombole... ma quest'estate abbiamo fatto diverse uscite anche in apnea... certo... bisogna essere un pò allenati!
Lascio le parole alle immagini.. sperando di ritrovare presto un'acqua così limpida!





giovedì 8 settembre 2011

Sulla vita di un vecchio sommozzatore



Internet questa volta ci regalaun video veramente interessante...ecco la storia

Per 50 anni, il signor Ray Ives ha vissuto praticamente sotto la superficie dell’oceano lavorando come subacqueo commerciale. Ha recuperato relitti, raccattato innumerevoli reperti e storie sul mare e sulle sue tradizioni.
Adesso è in pensione, a 75 anni, e alla sua collezione di bottiglie, anfore, spade, pistole, pipe, munizioni, scatole di sigarette, pezzi d’argento e anche un fioretto con un’incisione in latino risalente al XVII o XVIII secolo e ritrovato in un fiume, ha aggiunto un’impressionante quantità di attrezzature per immersioni che ripercorrono praticamente un intero secolo della storia della subacquea commerciale. Nella collezione figurano anche scafandri da palombaro dell’inizio del ’900 e sistemi di respirazione a circuito chiuso di più recente progettazione.
Con il cortometraggio da 15 minuti firmato da Amanda Blugrass e intitolato “Ray: una vita sott’acqua” potrete fare un breve viaggio nella vita di Ray e, di conseguenza, nell’evoluzione tecnologica di questa branca della subacquea. Ray conclude: “Finché sarò in grado di scendere e risalire, lo farò”.




Fonte: Gizmodo USA

lunedì 5 settembre 2011

Campionati Italiani di Safari Fotosub a Sorrento


La scorsa settimana nelle acque di Sorrento si sono svolti i Campionati Italiani di Safari Fotosub.
Ecco i primi 3 classificati per ciascuna categoria

CATEGORIA MASTER ARA - (reflex in ARA)

1° CLAUDIO ZORI - Ghisleri Sub
2° MARCO GARGIULO - Poseidon Team
3° FRANCESCO FRENI - Club Argonauta

CATEGORIA MASTER APNEA - (reflex in apnea)

1° SALVATORE FRENI - Club Argonauta
2° DOMENICA RUVOLO- Club Argonauta
3° ALESSANDRO MARCENARO - Club Isomar Bogliasco

CATEGORIA COMPATTE ARA

1° MARTINA GAMBIRASI - Club Sub Sestri Levante
2° ANNA MACALUSO - ASD Sciacca Full Immersion
3° MASSIMILIANO MARIANI - Centro Sub Alto Tirreno

CLASSIFICA A SQUADRE

1° GARGIULO/ LIGUORI - Poseidon Team
2° RUVOLO/FRENI - Club Argonauta
3° INGUANTI/CASERTA - Asd Gro Sub

Ci manca la classifica compatte apnea... appena riusciamo ad averla verrà aggiunta!

Complimenti a tutti i vincitori e classificati! E ora si aspettano i Campionati Italiani Fotosub alla Capraia!

giovedì 1 settembre 2011

Il Feralino: un tuffo "insolito"


Qualche giorno fà la Tribù ha bagnato le pinne in un punto di immersione poco "battuto": il Feralino.
Si tratta di una secca con cappello a 19 metri che finisce a circa 25 m ed è un'oasi su un fondale di sabbia.
Quindi un tuffo particolare che si apprezza solo se l'acqua è particolarmente limpida... e quel giorno era cristallina!
Insieme a noi portatori di bombole, impegnati nella fotografia, anche il Gavry in apnea.... ed ecco alcune delle meravigliose gorgonie che ha potuto vedere gironzolando sulla secca! (la foto di apertura ritrae proprio il Gavry durante la discesa).