giovedì 29 dicembre 2011

Corso per ARBAGEPPETTI


Come anticipato qualche giorno fa a Gennaio inizia il corso per diventare "ARBAGEPPETTI"
Si articolerà in 5 lezioni di cui la prima sarà teorica mentre le altre saranno esclusivamente pratica e alla fine del corso avremmo costruito il nostro "LEGNO".
La prima lezione si terrà a Lerici presso la sede della ASD La Rotonda in via Poggi n° 10 

Venerdì 13 Gennaio ore 21,00
Il numero massimo di persone è fissato a
Alla fine del corso organizzeremo una uscita in mare per provare l'arbalete realizzato e per provare altri fucili in legno  roller e vela di produzione artigianale


Per info e per prenotazioni   3286632906 - 338-5280545 
Mail  apneatribu@yahoo.it

La spugna più grande del mondo

Nella sezione di biologia una bella scoperta!


martedì 27 dicembre 2011

La TRIBU' in PISCINA

CONTINUANO LE SERATE IN PISCINA CON


Il mercoledì nella piscina di Sarzana  dalle 21 alle 22,30 ci saremmo anche il 28 dicembre e a Lerici alla piscina della Venere la domenica dalle 20 alle 21,30


Se volete allenarvi e non perdere il contatto con l'ACQUA  la TRIBU' vi aspetta con schede personalizzate per pescatori e apneisti e soprattutto per condividere tutta  la nostra passione.


Come sempre corsi personalizzati FREEDIVING SPEARFISHING & SCUBA
E allora cosa aspetti ..... ENTRA NELLA TRIBU' !!!...

domenica 25 dicembre 2011

giovedì 22 dicembre 2011

Volete Diventare ARBAGEPPETTI ???


Cosa c'è di meglio per un pescasub di usare un arma costruita con le proprie mani ??? ...
Costruirsi un LEGNO non è difficile basta sapere pochi ma indispensabili segreti.
Soprattutto è importante avere occasione di confrontarsi con esperti artigiani  e pescatori per personalizzare il proprio arbalete anche di serie e renderlo davvero "NOSTRO"

Da gennaio avrete la possibilità con i corsi della  TRIBU'  di partecipare ad una serie di 5 serate dedicate alla costruzione e all'allestimento di arbalete, roller e vela  con dimostrazioni e prove.
Non aggiungo altro ...

Tenete d'occhio il blog per non perdere le date....

lunedì 19 dicembre 2011

I tessuti in pile potrebbero essere dannosi...


Potevamo mettere la news nella sezione di Biologia... ma la notizia è globale quindi è da sezione principale.. purtroppo..

Scatta un nuovo allarme perl'equilibrio della vita negli oceani. Questa volta il pericolo arriva dai capi di abbigliamento in pile, che si tratti di un maglione, di una sciarpa o di un berretto. Secondo un recente studio pubblicato sulla rivista Science, che ha coinvolto scienziati ambientali di sei continenti, durante ogni lavaggio in lavatrice possono staccarsi fino a 2.000 fibre di poliestere e acrilico dai capi di abbigliamento. Queste fibre poi finiscono nelle acque di scarico e quindi negli oceani di tutto il mondo. Le conseguenze della ricerca sono ancora piuttosto nebulose, ma i ricercatori sono convinti che le microscopiche particelle di plastica siano in grado di danneggiare l'equilibrio ambientale.

"L'esistenza di questi componenti in ambienti marini non è una novità assoluta, ma è la prima volta che la questione viene esaminata su scala globale", ha detto l'ecologo Mark Browne dell'University College di Dublino, che ha coordinato il team di esperti e raccolto campioni di sabbia da diciotto spiagge. In ognuna di queste c'erano residui di fibre sintetiche colorate - filamenti di poliestere o acrilico - utilizzate per i maglioni in pile. I campioni più contaminati erano quelli provenienti dalle aree a maggiore densità abitativa. Christopher Reddy, chimico ambientale del Woods Hole Oceanographic Institution del Massachusetts, ha spiegato che al momento è difficile individuare con precisione quali siano le conseguenze per l'equilibrio ambientale, e proprio per questo ritiene necessario continuare ad approfondire gli studi per verificare l'effetto che l'invasione di fibre di poliestere ha sulla vita marina.

Insomma per gli scienziati le particelle di tessuto sintetico "sono colpevoli fino a prova contraria", e hanno invitato le aziende produttrici di abbigliamento, dil avatrici e di depuratori a individuare nuove tecniche in grado di salvaguardare gli oceani.

giovedì 15 dicembre 2011

Una giornata sul reef - comunicato stampa e locandina!

Sotto potete leggere il "comunicato stampa" ufficiale dedicato alla mostra di fotografia e alla serata con Massimo Boyer... e sopra potete vedere la locandina che vedrete in giro per Lerici e dintorni a brevissimo termine!

Fino al prossimo 20 gennaio sarà ospitata nell’atrio del Comune di Lerici la mostra fotografica “Una giornata sul reef” del biologo e fotografo Massimo Boyer. L’iniziativa promossa dall'assessorato all'Ambiente del Comune di Lerici, è stata organizzata dall’associazione ambientalista "5 Terre Academy" e da “La Tribù Diving Academy”, con la collaborazione del Decathlon di Santo Stefano Magra e dell’asd “La Rotonda”.

“Questa iniziativa si inserisce nel quadro della tutela della biodiversità marina iniziato l’anno scorso con la mostra fotografica di Alberto Balbi, “Scatti di biodiversità” - spiega Leonardo D’Imporzano, presidente di 5 Terre Academy – e proseguirà con una serie di eventi nei prossimi mesi, a sottolineare ancora una volta come la biodiversità sia l’indicatore più importante della salute di un ambiente, come la sua salvaguardia debba essere al centro delle azioni governative e debba diventare insita del nostro agire quotidiano”.

Le 15 fotografie “macro” poste su pannelli 50x70 catturano altrettanti momenti spettacolari e quotidiani lungo le barriere coralline dei mari tropicali e sono accompagnate da una breve frase che racchiude il senso che la foto ha per l’autore. Immagini e parole che accompagnano gli occhi in una splendida immersione virtuale.

“Una comunità biologica marina tropicale è fondamentalmente simile, da Cuba, alle Maldive o alle Fiji, negli oceani Atlantico, Indiano o Pacifico – spiega la biologa Ilaria Gonelli de La Tribù - “Le parole chiave per capirne il funzionamento sono ‘diversità e interazioni’: la diversità di specie presenti in questi ambienti e il complesso reticolo di interazioni che le collega sono ciò che rende un reef, in qualunque parte del mondo, un luogo così speciale”.

A conclusione della mostra, venerdì 20 gennaio alle ore 21:00 ci sarà l’incontro con l’autore, un’occasione per parlare di fotografia, biologia e viaggi, attraverso una serie di audiovisivi fotografici appositamente preparati da Boyer che, per l'occasione, presenterà il suo ultimo libro “Atlante di Flora e Fauna del Reef”, edito da “Il Castello”.

mercoledì 14 dicembre 2011

La TRIBU' e Apnea National School

L'Apnea rappresenta l'antica arte di vivere in simbiosi con l'acqua e con il mare.
L'Apnea costituisce una esperienza mentale e motoria piena di mistero e di  fascino quando il corpo si fonde con l'acqua.
L'Apnea non è solo "arresto volontario della respirazione " ma un viaggio dentro se stessi alla ricerca di quella serenità interiore che tutti tendiamo a trovare
La Tribù ha scelto ANS proprio per rispettare questa filosofia mirata al benessere dell'uomo.


I  corsi che proponiamo con didattica ANS sono:

FREEDIVER                 (età minima 12 anni, teoria 4 ore, sessioni in piscina 10 ore, acque libere 2 ore)
Prof. max 6 metri

APNEA STATICA     (età minima 12 anni, teoria 4 ore, sessioni in piscina 10 ore)
Piscina

APNEA DINAMICA  (età minima 12 anni, teoria 4 ore, sessioni in piscina 10 ore)
Piscina

APNEA 1° LIVELLO   (età minima 14 anni, teoria 6 ore, sessioni piscina 20 ore, acque libere 6 ore)
Prof. max 8 metri

APNEA 2° LIVELLO   (età minima 16 anni, teoria 8 ore, sessioni piscina 20 ore, acque libere 8 ore )
Prof. max 15 metri

APNEA 3° LIVELLO   (età minima 18 anni, teoria 8 ore, sessioni piscina 20 ore, acque libere 8 ore)
Prof. max 25 metri


Corsi ANS- FIPSAS

PESCA in APNEA AMATORIALE
PESCA in APNEA SPORTIVA
PESCA in APNEA AGONISTICA



 In poche parole ... APNEA TRIBU' ... APNEA per TUTTI

lunedì 12 dicembre 2011

Una giornata sul reef - AGGIORNAMENTO IMPORTANTE!


Vi avevamo scritto nel post precedente di tenere d'occhio il blog perchè ci sarebbero state delle novità!

Eccola la novità!

Da oggi è iniziata la mostra di fotografie di Massimo Boyer nell'atrio del Comune di Lerici!
Quindi a partire da oggi pomeriggio fino al 20 Gennaio avrete tutti il piacere di deliziare i vostri occhi con i bellissimi scatti di Massimo... naturalmente il tema è il reef!

Come avrete capito, la serata del 20 Gennaio sarà il momento conclusivo della mostra... quindi prima avrete la possibilità di conoscere l'autore attraverso le sue foto e poi lo potrete conoscere ascoltando i suoi racconti davvero entusiasmanti!

RINNOVIAMO QUINDI L'INVITO ALLA SERATA DEL 20 GENNAIO e le opere di Massimo vi aspettano in Comune a Lerici... non avete scuse.... non c'è nemmeno la ZTL!

sabato 10 dicembre 2011

Una giornata sul reef - serata con Massimo Boyer


Il dado è tratto!

Giusto il tempo di far digerire il panettone che siamo pronti a partire con la movida 2012!

Il 20 Gennaio 2012 presso la Sala Consiliare del Comune di Lerici ci sarà una serata dal titolo "Una giornata sul reef" con il biologo marino e fotografo Massimo Boyer che, oltre a far vedere al pubblico alcuni suoi diaporami, presenterà la sua ultima fatica letteraria "Atlante di flora e fauna del reef".

La serata è organizzata dalla Tribù con 5 Terre Academy e A.S.D. La Rotonda, sotto il patrocinio del Comune di Lerici.

Ma rimanete sintonizzati sul blog perchè chissà che non troviate dei "pezzi di reef" da qualche parte... per saperne di più continuate a seguirci... nei prossimi giorni sveleremo il mistero!

giovedì 8 dicembre 2011

Lerici senza ZTL per tutto il periodo delle festività natalizie


Con l'8 Dicembre prendono ufficialmente il via le festività natalizie e per l'occasione Lerici sarà sempre aperta a tutti!
Quindi fino al 6 Gennaio prestando attenzione alle indicazioni semaforiche ai varchi potrete entrare a Lerici!

Pensiamo sia una bella notizia per tutti coloro che vogliono fare un salto a Lerici per gli acquisti di Natale o anche solo per fare una passeggiata sul lungomare.

Lerici vestita  a festa vi aspetta!

Il Progetto Arion a difesa dei delfini


Un progetto sulla protezione dei delfini...
naturalmente per saperne di più basta andare nella nostra sezione di Biologia Marina

domenica 4 dicembre 2011

Le foto di Ilaria su " Il Subacqueo"


Abbiamo aspettato che uscisse la rivista per dare la notizia che alcune foto scattate da ILARIA sono state pubblicate su IL SUBACQUEO in un articolo sulla fotografia digitale con le compatte.
Grande  ILA per questo nuovo traguardo.




E come sempre... LA TRIBU' C'E' ...

sabato 3 dicembre 2011

Quando sembra tutto troppo facile


In questa giornata di pioggia vi voglio raccontare una delle più grosse padelle della stagione (potevo raccontare anche qualche cattura ma trovo la padella molto più esilarante).
Arrivo a Framura rubando un paio d'ore al mio lavoro e mi trovo con tempo brutto e mare mosso ( potevi almeno vedere le previsioni primo pensierino)
Mi vesto vado in acqua e la visibilità è buona almeno quello!!! ... il mare frange e i saraghi sono in risacca un paio sono già a cavetto e si sta mettendo tutto bene mi dico (mai avrei dovuto), due tiri due centri ....
Passano pochi minuti e la sfiga che mi sono tirato si presenta per il conto ...
Capovolta dietro uno sperone di roccia prendo profondità e mi riparo dietro una sporgenza ... sto bene sono rilassato e il movimento del mare mi da tranquillità mi giro verso sinistra e vedo 2 sagome ben delineate sono 2 dentici in caccia ... non mi sentono e continuano la loro strada allineo il fucile al più grande e me lo sento già attaccato al cavetto ... non posso sbagliare !!! ... lo stimo in 4 kg e miro proprio dietro la branchia non voglio prenderlo in una zona molle ... sono talmente sereno che ho il tempo di aspettare ancora ... si gira leggermente e sparo !!! aspetto la reazione ..!!! ma niente !!! mentre vedo la freccia sfilare mezzo centimetro sopra la testa del pescione .... che con una potente scodata mi saluta.
Mentre risalgo mi accompagnano bolle di imprecazioni e il pensiero di essermela un pò tirata !!!


Morale della storia ... i pesci non sono presi finchè non li abbiamo attaccati al cavetto !!!

venerdì 2 dicembre 2011

Un pò di colore quando il cielo è grigio

Il fine settimana non promette niente di buono (tra l'altro gara di fotografia dell'Abyss Diving rimandata al 17 Dicembre).
Per allietare un pò questa giornata grigia ecco qualche foto realizzata domenica scorsa a Portofino