sabato 3 dicembre 2011

Quando sembra tutto troppo facile


In questa giornata di pioggia vi voglio raccontare una delle più grosse padelle della stagione (potevo raccontare anche qualche cattura ma trovo la padella molto più esilarante).
Arrivo a Framura rubando un paio d'ore al mio lavoro e mi trovo con tempo brutto e mare mosso ( potevi almeno vedere le previsioni primo pensierino)
Mi vesto vado in acqua e la visibilità è buona almeno quello!!! ... il mare frange e i saraghi sono in risacca un paio sono già a cavetto e si sta mettendo tutto bene mi dico (mai avrei dovuto), due tiri due centri ....
Passano pochi minuti e la sfiga che mi sono tirato si presenta per il conto ...
Capovolta dietro uno sperone di roccia prendo profondità e mi riparo dietro una sporgenza ... sto bene sono rilassato e il movimento del mare mi da tranquillità mi giro verso sinistra e vedo 2 sagome ben delineate sono 2 dentici in caccia ... non mi sentono e continuano la loro strada allineo il fucile al più grande e me lo sento già attaccato al cavetto ... non posso sbagliare !!! ... lo stimo in 4 kg e miro proprio dietro la branchia non voglio prenderlo in una zona molle ... sono talmente sereno che ho il tempo di aspettare ancora ... si gira leggermente e sparo !!! aspetto la reazione ..!!! ma niente !!! mentre vedo la freccia sfilare mezzo centimetro sopra la testa del pescione .... che con una potente scodata mi saluta.
Mentre risalgo mi accompagnano bolle di imprecazioni e il pensiero di essermela un pò tirata !!!


Morale della storia ... i pesci non sono presi finchè non li abbiamo attaccati al cavetto !!!

1 commento:

francè ha detto...

racconto bellisiimo!! parole sante le ultime.... mi hai fatto pensare alle mie tante padellate!! ma consoliamoci pensando che servano anche quelle... ciao mitico!