venerdì 29 giugno 2012

Ritrovato in Sardegna il relitto della Corazzata Roma



Dopo 69 anni è stata identificata, adagiata a circa 1000 metri di profondità nel Golfo dell'Asinara, a circa 16 miglia dalla costa sarda, una parte del relitto della Corazzata Roma, affondata il 9 settembre del 1943 da un aereo tedesco. Le vittime furono 1352 tra le quali il comandante delle forze navali da battaglia della regia Marina, l'ammiraglio di squadra Carlo Bergamini. Solo 622 furono i sopravvissuti.
A girare le prime immagini del relitto è stato Guido Gay, ingegnere che da molti anni conduce in zona sperimentazioni di apparecchiature di esplorazione subacquea da lui ideate e costruite. Grazie all'ausilio di un robot subacqueo, 'Pluto Palla', e ad altri strumenti imbarcati a bordo di un catamarano, il sito dove giace il relitto della Corazzata Roma è stato quindi individuato e visitato. Il personale della Marina Militare ha verificato "la inequivocabile coerenza delle immagini", riprese per la prima volta il 17 giugno e ripetute oggi, di pezzi di artiglieria contraerea imbarcata sulla Corazzata, ritenuta uno dei più importanti sacrari del mare.

mercoledì 27 giugno 2012

Classifica generale del 2° Trofeo Città di Lerici


Ecco la classifica generale del 2° Trofeo Città di Lerici
Gli amici del Versilia hanno fatto veramente man bassa!

Sotto le foto che ho presentato: piene di errori (alcuni anche stupidi)... spero di fare meglio il 7 Luglio!



domenica 24 giugno 2012

2° Trofeo Città di Lerici


Giusto qualche riga per ringraziare tutti i partecipanti al "2° Trofeo Città di Lerici" che quest'anno era una gara inserita come prova selettiva!

E' stata una giornata lunga e faticosa... ma sono uscite delle foto veramente belle!

Domani pubblicheremo la classifica generale e le classifiche parziali... ma ancora per qualche ora vogliamo lasciare un pò di sana suspance!

Prossimi impegni agonistici: il prossimo fine settimana selettiva in Adriatico sulla piattaforma Paguro e l'8 luglio selettiva nelle acque dell'Isola del Tino.

giovedì 21 giugno 2012

Il nuovo indirizzo email della Tribù



La Tribù nei giorni scorsi è si un "attacco alieno": qualche simpaticone è riuscito ad entrare nel nostro account di posta mandando a tutti i nominativi della nostra mailing list prima mandando mail con pubblicità e poi si è migliorato spedendo mail in cui chiedeva soldi a nome mio (ilaria).

Naturalmente deve essere un personaggio che quando le cose le fa decide di farle bene perchè ci ha cancellato tutte le cartelle e tutta la rubrica!

Questo post innanzitutto per scusarci ancora una volta per tutta la spam che vi è arrivata dal nostro account e poi per comunicare che vista la vicenda abbiamo dovuto cambiare il nostro indirizzo mail

Da oggi per qualunque comunicazione via mail scriveteci a


mercoledì 20 giugno 2012

Mondiali di nuoto master



Qualche giorno fa avevamo pubblicato la notizia della partecipazione di Gianni Nicolai ai mondiali di nuoto master... siccome le notizie non si possono dare a metà e/o lasciare in sospeso sotto trovate il link per sapere com'è andata da diretto interessato!

GRANDE GIANNI!!


p.s.: pesca apneisti ora che Gianni ha portato a casa il risultato rassegnatevi che è ritornato il fulmina orate!

martedì 19 giugno 2012

Presentazione romana di "Le Cinque Terre con le pinne"



Venerdì 15 Giugno alle 18.30 presso la famosa Libreria del Mare di Roma - direi la Libreria dedicata al mare con la elle maiuscola - Leonardo D'imporzano ha presentato la sua ultima fatica letteraria "Le Cinque Terre con le pinne": un libro dedicato allo snorkeling in uno dei siti patrimonio Unesco dell'umanità.
Abbiamo parlato già tante volte di questo libro che era in cantiere già dallo scorso anno. Sicuramente l'idea iniziale di Leonardo era quella di  valorizzare ancora di più i paesaggi aerei e subacquei descritti nel libro, ma alla luce dell'alluvione del 25 Ottobre 2011 questo testo ha acquistato ancora più valore perchè rappresenta un nuovo punto di partenza per le Cinque Terre!

Con lui per la presentazione del libro Vittorio Alessandro - Commissario Straordinario per le Cinque Terre - e Donatella Bianchi - il volto di Linea Blu.

Sicuramente a breve Leonardo scriverà il racconto del suo pomeriggio romano sul suo blog... nel frattempo gli abbiamo fregato qualche foto.. perchè diciamolo... siamo proprio orgogliosi di lui e siamo contenti di avergli dato una mano!




sabato 16 giugno 2012

Snorkeling a Lerici



Mattinata tranquilla quella appena trascorsa... un giretto in snorkeling a Fiascherino con la nuova Gopro!
Una pinneggiata di più di un'ora tra gli scogli... l'acqua è ancora un pò verde ma confidiamo nel meteo per avere condizioni decisamente migliori la prossima settimana per il 2° Trofeo Città di Lerici.

All'arrivo ancora pochi bagnanti.. d'altronde il sole "illumina" la spiaggia di Fiascherino solo a metà mattina quindi chi vuole abbronzarsi arriva più tardi ma le condizioni sono ideali per fare un bel giro!

Butto il pallone in acqua e parto: costeggio tutto il lato destro della baia, vado all'Eco del Mare e ritorno sfilando gli stellini.
Con pinneggiata felpata riesco ad avvicinarmi a 3 cuccioli di gabbiano... peccato per la bassa marea perchè ho trovato un punto pieno di pomodori di mare, in compenso favolli in abbondanza! E poi gli scorci tra gli scogli sono spettacolari!






Al rientro nuoto in mezzo ad un banco di mangianza! Che spettacolo!

Ogni volta mi rendo sempre più conto che sono come i bambini: mi accontento di poco e continuo sempre ad emozionarmi e a stupirmi!



giovedì 14 giugno 2012

...e a forza di nuotare...



Non potevamo non postare questo articolo scritto da Gianni!

E' il nostro modo per augurargli in bocca al lupo!

E, come dice il detto "quando il gatto non c'è i topi ballano"... i tuoi affezionati clienti proveranno a portarti via qualche orata in tua assenza!


Ciao Ragazzi, volevo renderVi partecipi di una cosa che ho in testa da un annetto a questa parte; non voglio partire “da quel ramo del lago di como...” però una piccola premessa la devo pur fare...
io d'estate ho sempre fatto un po' di nuoto per mettermi in condizione di avere delle apnee decenti, finalizzate alla pesca in apnea; poi da qualche anno, nonostante il mio peso corporeo, ho fatto anche qualche raduno e/o traversata di nuoto, conoscendo nuovi amici; in tempi recenti, leggendo gli articoli di Leonardo d'Imporzano sulla Gazzetta dello Sport on-line ho seguito le prove in piscina di Umberto Pelizzari con nuotatori di spicco ed ancor più recentemente, a ruoli invertiti, il campione di nuoto della Mares/Head George Bowell che pratica il suo nuoto agonistico (per le Olimpiadi) e la pesca in apnea (bello un articolo che lo riguarda su Pesca in apnea), ho quindi concretizzato sempre di più l'idea che il nuoto e l'apnea siano strettissimamente legati, anche per chi come me pratica per motivi vari tecniche da sottocosta, che comunque richiedono un minimo di gesto atletico.
Così, detto...fatto! Quando è giunta la fine di settembre, invece di smettere di nuotare mi sono iscritto al Lerici Sport Nuoto Master, ho fatto tutti i controlli del caso ri-ottenendo l'idoneità agonistica e mi sono allenato, per le mie possibilità, tutto l'autunno, l'inverno e la primavera, dai 10.000 ai 14.000 metri la settimana.
Devo dire che mi ha fatto bene, perchè è bastato evitare grassi e superalcolici per perdere...20kg!!! Ma perchè, direte Voi... Innanzitutto per il mio benessere, a Dio piacendo!
Però ora la dirò grossa... l'ho fatto anche perchè mi è insorto un progetto... non so spiegare perchè alle soglie dei sessant'anni si facciano queste cose... mi sono iscritto, senza nessuna ambizione di classifica, ma solo per gareggiare da sportivo e sperare di arrivare entro il tempo regolamentare ai 14° FINA WORLD MASTERS CHAMPIONSHIPS di Riccione; ma sarà poi vero che la nostra gioventù ha sede nel cervello? Speriamo... la mia gara ci sarà domenica 17 Giugno, parto domani per il Mondiale, ciao!!!
Gianni

martedì 12 giugno 2012

Un pò di sensibilizzazione ambientale...

Teoricamente l'estate è sullo zerbino di casa pronta a suonare il campanello e allora facciamo un pò di pubblicità progresso!

Purtroppo non tutti (anzi mediamente pochi virtuosi) hanno la buona abitudine di fare la raccolta differenziata, la maggior parte (per fortuna) butta la spazzatura nel bidone... pochi (incivili) seminano i loro rifiuti in giro: cicche di sigarette, gomme da masticare, sacchetti di plastica, bottiglie, vetro.. chi più ne ha più ne metta!

Il problema è la maggior parte di questi rifiuti non è biodegradabile, è inquinante e rappresenta una seria minaccia per gli animali che spesso scambiano per cibo questo materiale che provoca danni anche mortali.

Sotto potete vedere 2 manifesti che stanno girando in rete che sottolineano la pericolosità dei rifiuti abbandonanti per gli animali (il primo prende spunto dalle schede di riconoscimento conosciute da tutti i subacquei; per il secondo l'immagine parla da sola): non sono pericolosi solo quelli lasciati sulle spiagge o buttati direttamente in acqua... sono pericolosi tutti perchè prima o poi arrivano tutti al mare!

Visto che ci definiamo "esseri umani" comportiamoci come tali!



lunedì 11 giugno 2012

Il fulmina orate!

Il fatto è che Gianni va anche a nuotare... ma nonostante gli allenamenti in piscina... nonostante tutti gli impegni in negozio... è a tutti gli effetti un fulmina orate!
Gli altri pescasub possono solo sperare di prendere qualcosa quando Gianni sarà in zona Adriatico!

Grande Gianni!!





domenica 10 giugno 2012

Stop ai datterai del Vervece!

Poco più di un mese avevamo pubblicato sul blog la sconcertante notizia dei datterai che avevano colpito nella zona di Punta Campanella. Giusto per rinfrescare le idee sotto trovate il link del vecchio post



Esattamente come un mese fa, cioè girovagando su Facebook vedo un altro link di Marco Gargiulo (che ricordo è l'attuale Campione Italiano Fotosub - reflex) che aggiorna sull'evoluzione del "fattaccio".. per fortuna sembrano arrivare buone notizie!

Grazie a Marco per la notizia e soprattutto per il contributo che ha dato alla salvaguardia dei nostri fondali mediterranei!
P.S.: mi scuso per la qualità dell'immagine... non si riesce a leggere bene... ma l'importate è il titolo!


sabato 9 giugno 2012

2° Trofeo Città di Lerici: gara annullata



Breve comunizazione "di servizio":

a causa delle condizioni meteo marine decisamente sfarvorevoli che non consentirebbero il regolare svolgimento della gara soprattutto in termine di sicurezza, il 2° Trofeo Città di Lerici fissata al 10 Giugno è annullata.

E' già stata fissata la nuova data: 24 Giugno 2012... sperando di essere più fortunati!

venerdì 8 giugno 2012

Buon compleanno Oceano!


Oggi 8 Giugno è il compleanno simbolico dell'Oceano! Una data scelta per ricordare l'importanza dei nostri mari e di conseguenza per ricordare che si tratta di un ecosistema che va salvaguardato in ogni modo!

Cogliamo l'occasione di questo post per segnalare questa notizia che in parte ci riguarda (visto che diverse foto appartengono all'archivio della Tribù): venerdì 15 giugno alle ore 18:30, presso la famosa libreria “Il Mare” di Via di Ripetta, (Roma) Leonardo D'Imporzano presenterà il suo libro “Le Cinque Terre con le pinne” edito da Magenes. Con lui Vittorio Alessandro del Comando Generale delle Capitanerie di Porto, attuale commissario straordinario del Parco Nazionale delle Cinque Terre e la giornalista Donatella Bianchi.




mercoledì 6 giugno 2012

Continua a nuotare

Lo avevo lasciato a nuotare per allenarsi ai prossimi Mondiali  Master in programma a Rimini e cosa mi combina Gianni ???... Leggete ...

Parto con Mauro all'aurora e all'alba siamo sul posto di pesca;  scendo con il 95, mi sembra eccessivo perchè il giorno precedente il mare era in scaduta e torbido, ma le correnti notturne hanno fatto "il miracolo";  inizio con un pò di aggiuatini lenti per poi passare agli aspetti nelle punte, al fondo e nel torbido;  noto subito che il taglio freddo sui 6-8 metri dei giorni precedenti è assente;  in uno di questi, vedo una grossa sagoma biancastra... è Lei! Tiro... potente, la colpisco... bassa, in gola! ... la maneggio, l'afferro quasi, ma si strappa !!!... peccato, era veramente grossa.
Un poco frastornato torno al gommone e prendo il 105 con la doppia sempre da 16 ma l'asta da 7,0 e me ne torno, mogio mogio a pescare; di lì a poco torno al fondo, nel mio "caffelatte", ma non vorrei essere in nessun altro posto al mondo...
 E di li a poco, accade l'incredibile ...  per ben due volte riesco ad avvicinare delle belle orate!
 La prima volta mi sfilano di fianco  le intravedo appena ... la seconda...  con il 105 il tiro è chirurgico, la reazione è strana, tiro il filo "dal nulla" e in definitiva mi appaiono due bei pesci.... quella mirata "seccata" all'opercolo branchiale, la seconda infilata di traverso, in centro, con l'aletta appena fuori dalla guancia....  prima "la sfiga" e poi "il culo",  conferma del fatto che bisogna crederci sempre.

Gianni a nome di tutti i pescasub ... TORNA A NUOTARE !!!

Buone notizie (sembra) per il Mediterraneo


La notizia è stata data dal quotidiano Lepoint.fr.

Sembra che Caulerpa taxifolia, la famosa "alga killer" che ha rappresentato una delle minacce per la biodiversità del Mediterraneo, stia scomparendo. Sembra sia in netta regressione a partire dal 2004.
Tutto era cominciato nel 1984 con la scoperta sotto al Museo oceanografico di Monaco di un metro quadrato di questa alga, utilizzata per la decorazione degli acquari.

Dopo 5 anni uno degli algologi francesi più importanti Meinesz denunciò che Caulerpa aveva invaso più di ettaro di fondale; negli anni successivi all'invasione cominciarono i monitoraggi e gli studi per capire quale fosse la provenienza dell'alga. Inizialmente si pensava provenisse dal Mar Rosso, quindi fosse una specie leseppsiana, successivamente fu dimostrato tramite analisi genetiche che Caulerpa era arrivata da Brisbane, Australia, per abbellire gli acquari.
Nel 2004 Caulerpa taxifolia aveva colonizzato 15.000 ettari di fondale nei mari di Francia, Italia, Spagna, Tunisia e Croazia, ma dopo quell'anno è cominciata la regressione.
Oggi il 70-80% delle patches di Caulerpa è scomparso.
Le ipotesi che spiegano questo fenomeno sono 4:
1- una successione di inverni lunghi negli ultimi anni;
2- l'alga ha impoverito il fondale e non ha più il nutrimento necessario;
3- una degenerazione genetica, dovuta la fatto che gli individui in Mediterraneo sono quasi tutti maschi e quindi la riproduzione avviene per clonazione con un probabile impoverimento genetico
4- Caulerpa taxifolia è stata attaccata da batteri o virus.

Qualunque sia il motivo, non si può parlare di "fine" di Caulerpa taxifolia: secondo Meinesz si tratta di "involuzione" a vasta scala. Questo fenomeno consiste nella riduzione del numero di specie esistenti.

E purtroppo per una specie invasiva che sembra scomparire ce ne sono altre 2 in agguato: Caulerpa racemosa e Caulerpa distichophylla.

lunedì 4 giugno 2012

Il sogno di tanti...


Ieri a Missione Natura sul La7 le immagini di cui tanti (o almeno) vorrebbero essere i protagonisti al posto di Vincenzo Venuto.

Un incontro molto ravvicinato con una balena grigia in Messico! Deve essere stata un'emozione unica! A me è scappata la lacrimuccia...

Sotto trovate il link per veder lo stralcio della puntata

sabato 2 giugno 2012

Paesaggi dal Golfo del Poeti

Ritorniamo con qualche immagine subacquea, visto che stiamo scaldando il dito indice in vista del prossimo week end che, agonisticamente parlando, sarà molto intenso visto che sabato 09 ci sarà il 16° Trofeo Isola del Tino e domenica 10 si svolgerà il 2° Trofeo Città di Lerici.

Per quanto riguarda il 2° Trofeo Città di Lerici le iscrizioni stanno già arrivando numerose! Ci sarà battaglia nelle acque lericine!

Prima e ultima foto dal campo gara di Fiascherino; le foto centrali arrivano da Punta Persico... hanno evidenti errori ma il tempo è stato tiranno... però sempre foto utili per creare nuove inquadrature e avere nuove idee!!