giovedì 10 gennaio 2013

Ritrovamento archeologico a Vada

 
L'inizio del 2013 è all'insegna delle "scoperte"
Questa volta la notizia è di carattere archeologico ed è tutta italiana.
 
Un'ancora di epoca romana, risalente al III-IV secolo a.C., è stata recuperata dalla Guardia di Finanza di Cecina: i militari l'hanno trovata nascosta tra i rovi, sull'arenile vicino al porticciolo di Vada, nel comune di Rosignano Marittimo. Secondo i primi accertamenti il reperto proviene dai fondali delle 'secche di Vada', ricco di relitti di imbarcazioni antiche, ed è stato trafugato da sub ''con l'intento di cederlo abusivamente".
 
Fonte: www.ansa.it

Nessun commento: