martedì 27 gennaio 2015

Da segnare in agenda


Pronti per una nuova settimana! 

Ecco gli appuntamenti previsti:

MERCOLEDI' 28 GENNAIO: PISCINA  a Sarzana. Ritrovo alle 21.15 per essere in acqua alle 21.30.

GIOVEDI' 29 GENNAIO: SERATA DI PRANAYAMA. Ore 21.00 al Covo della Tribù per un'ora e mezza da dedicare al rilassamento e alla respirazione.

LUNEDI' 09 FEBBRAIO: INIZIO CORSO SCIENCE OF DIVING. Si tratta di un corso teorico scuba in cui si approfondiscono fisica/fisiologia, decompressione, biologia marina

sabato 24 gennaio 2015

Slow life



Il mare non è fatto solo di grandi pelagici, mammiferi, meduse... insomma... di forme di vita macroscopiche.
Bellezza e movimento li possiamo trovare anche nelle forme di vita più piccole, per le quali ci vuole solo un occhio un pò più attento!

Sotto trovate il link ad un video in cui Daniel Stoupin valorizza al massimo coralli, spugne che hanno un ruolo fondamentale a livello ecosistemico e che passano la loro giornata immobili solo apparentemente!


lunedì 19 gennaio 2015

We want you!


Continua la movida della Tribù... e vi chiederete: perchè questi pazzoidi durante l'inverno non vanno il letargo?!
La risposta è semplice: per un subacqueo è fondamentale mantenere il contatto con l'acqua! Si mantengono "lubrificati" gli automatismi!

Per gli apneisti i mesi invernali passati ad allenarsi in piscina sono fondamentali per arrivare pronti al momento in cui si passerà dall'acqua clorata a quella salata, ma la piscina è altrettanto utile per i bombolari che, proprio grazie ad un corso di apnea o a tabelle di allenamento per l'apnea, possono migliorare l'acquaticità ed abbattere i consumi! 

E poi è altrettanto importante lavorare sul respiro: come dicono i maestri yoga "non si può riempire ciò che non si è svuotato bene"... quindi un corretto approccio alla respirazione va a chiudere il cerchio per i subacquei!

La Tribù vi aspetta in piscina, per le serate di Pranayama!
Non è mai troppo tardi per iniziare!


sabato 17 gennaio 2015

La pesca sportiva in aiuto degli squali del Mediterraneo


L'uso delle reti nella pesca intensiva, la ricerca spasmodica delle pinne degli squali per l'uso alimentare (soprattutto nella tradizione orientale), il commercio di parti di squalo usate come souvenir (i denti per esempio). Sono le azioni che stanno decimando la popolazione degli squali nel Mediterraneo ma anche nel resto del mondo. Ma in aiuto degli squali ci sono i pescatori. La Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee ha modificato il regolamento di pesca sportiva che adesso prevede l'obbligo del rilascio in mare di tutti gli esemplari di squali e razze pescati. Gli animali saranno d'ora in poi marcati con un tag ovvero gli verrà applicata una targhetta numerata e per ogni squalo marcato saranno rilevati dati quali luogo di cattura, lunghezza che poi saranno confrontati in caso di ricattura. Grazie al progetto SharkLife, i pescatori sportivi hanno marcato 57 squali, è stato spiegato oggi a Roma ad alcune scolaresche da Fipsas nell'ambito del progetto Sharklife per la salvaguardia delle 45 specie di squali presenti nel Mare nostrum (in Italia ce ne sono 43). Il progetto, che vede come capofila il Cts ed è finanziato dall'Unione Europea, punta proprio alla conservazione degli squali, che non sempre hanno valore commerciale, ma che molto spesso vengono catturati accidentalmente. Nel salone d'onore del Coni - presenti tra gli altri il presidente Giovanni Malagò e il presidente Fipsas Ugo Claudio Matteoli - è stato presentato anche il libro, "Alla scoperta della pesca sportiva in mare" realizzato dalla Federazione Pesca Sportiva con il contributo del Ministero delle Politiche Agricole per fornire conoscenze sugli attrezzi utilizzati nella pesca sportiva e sulla loro sostenibilità ambientale, sulla biodiversità marina, sulla pesca alle specie consentite nei mari italiani e sulla diffusione della cattura con rilascio del pesce vivo alle specie cosiddette a rischio e/o sottomisura, sulle risorse alimentari derivanti dal mare e sui soggetti deputati al controllo. Il sottosegretario all'Ambiente Barbara Degani ha rilevato che "insegnare ai bambini a porsi correttamente nei confronti dell'ambiente che li circonda è il nobile obiettivo che avvicina il Ministero dell'Ambiente alla Fipsas". Degani ha annunciato che a breve presenterà assieme al Miur "un progetto molto importante che avrà una grande ricaduta su tutto il Paese" e che "parte proprio dai bambini" che "sono loro il nostro futuro e potranno a pieno titolo essere chiamati nativi ambientali. Credo che comminare sanzioni, contemplare reati in ambito ambientale sia doveroso ma non sia sufficiente: è necessario intervenire con una politica di grande respiro, a lungo termine altrimenti il patrimonio che abbiamo a disposizione oggi non ci sarà più domani. Ecco allora entrare in campo l'Educazione ambientale come strumento imprescindibile da cui partire per far capire l'importanza di alcune scelte".

Fonte: www.ansa.it

lunedì 12 gennaio 2015

La movida!


Ieri sera è partito il TORNEO di APNEA DINAMICA... il primo a raccogliere il guanto di sfida è stato Niccolò che ha "messo a cavetto" un bel 61,60 m. Come primo tentativo decisamente niente male!!!

Quindi apneisti non fate i timidi!! La cordella metrica vi aspetta!

E visto che sono ripresi gli allenamenti in piscina non poteva mancare il Pranayama.

Il primo appuntamento 2015 è per Giovedì 15 Gennaio alle 21.00 a San Terenzo!

sabato 10 gennaio 2015

1° Concorso BLU COBALTO


Il Comitato Organizzativo di Blu Cobalto Underwater Photo Academy, con il patrocinio del “Premio Marcante 2015”, indice il 1° Concorso di Fotografia Subacquea Blu Cobalto che si terrà dal 10 febbraio 2015 presso il Museo Galata di Genova in occasione del "Premio Marcante 2015".
Il concorso di fotografia subacquea avrà l'onore di godere di un'esposizione all'interno del prestigioso evento "Premio Marcante 2015", quest'anno interamente dedicato alla fotografia subacquea. Le stampe premiate e quelle segnalate verranno esposte per tutto il mese di febbraio, nell'ambito della mostra sulla storia della fotografia subacquea.
La premiazione avrà luogo il 28 febbraio 2014 durante la manifestazione del “Premio Marcante 2015”.
Al pubblico che visiterà il Museo Galata durante l'esposizione, verrà richiesto di votare quella che secondo loro, tra le opere premiate e segnalate, sarà l'immagine più bella.

Previste 2 categorie: Reflex e Compatte.

Per ulteriori informazioni sulle modalità del concorso scrivere a info@blucobaltophotoacademy.com

P.s: nei prossimi giorni parleremo di Blu Cobalto Underwater Photo Academy: una nuova realtà molto interessante!

giovedì 8 gennaio 2015

Il pesce flauto

foto di Yuri Bautta da www.mondomarino.net

Nella sezione dedicata alla Biologia Marina trovate il rimando al nuovo articolo di Massimo Boyer e Francesca Scoccia sulle specie invasive del Mediterraneo

mercoledì 7 gennaio 2015

Torneo di Apnea Dinamica!


Ed ecco la prima grande novità del 2015!

TORNEO DI APNEA DINAMICA - La sfida 

Come funziona?

Dall'11 Gennaio fino al 10 Maggio chiunque verrà in piscina potrà raccogliere il guanto di sfida!

2 tentativi per ogni sessione in piscina per staccare il cartellino con la best distance! 
I tentativi saranno seguiti da bordo vasca per garantire un'adeguata sicurezza durante lo svolgimento della dinamica.

Le distanze verranno registrate e alla fine di questi 4 mesi stileremo la classifica proclamando il vincitore!
Naturalmente sono previsti premi per il 1°, 2° e 3° classificato

Quindi più volte verrete in piscina più possibilità avrete di salire sul gradino più alto del podio!

Vi aspettiamo da Domenica 11 Gennaio! Scaldate le pinne e ventilate i polmoni....

CHE LA SFIDA ABBIA INIZIO!!!

giovedì 1 gennaio 2015

Prime immagini del 2015

Stamattina passeggiata lungomare per inaugurare il 2015

Questo è lo spettacolo che abbiamo sotto agli occhi!
.. e ora si aspetta il week end per andare in acqua... perchè è bello guardare il mare da fuori... ma da sotto è meglio!