domenica 14 febbraio 2016

13 Febbraio: giornata mondiale delle balene



Il 13 Febbraio si è celebrata la "Giornata della Balena" dedicata alla protezione e alla conoscenza di questi splendidi mammiferi marini sempre più minacciati dalle attività umane. Il divieto di caccia alle balene è entrato in vigore nel 1986 eppure ancora oggi molti Stati infrangono regolarmente questa legge: il primo è il Giappone che ha continuato indisturbato a macellare questi pacifici cetacei aggirando il divieto con la scappatoia della ricerca scientifica.
Il Paese asiatico non è però l’unico a violare la moratoria stabilita dalla Commissione baleniera internazionale (Iwc), anche Norvegia e Islanda continuano a cacciare balene, l’Islanda poi è l’unica nazione al mondo a cacciare anche la balenottera comune (Balaenoptera physalus), specie a rischio di estinzione. Anche le altre minacce per le balene sono, naturalmente, di origine antropica e sono il crescente inquinamento delle acque di tutto il globo, i cambiamenti climatici, le catture accidentali da parte dei pescherecci, le collisioni con le navi e l’esplorazione petrolifera.
Ciononostante ci sono anche buone notizie, le popolazioni di alcune specie sono in crescita, come quella di balene grigie del Pacifico Occidentale e di megattere che vivono al largo della costa occidentale australiana.

La ricorrenza è nata nel 1980 nell’isola hawaiiana di Maui, uno dei posti migliori per il whale-watching, per festeggiare il ritorno delle megattere nell’isola durante la loro migrazione stagionale.

Nessun commento: