mercoledì 8 giugno 2016

World Oceans day




Oggi è il World Oceans Day e lo slogan di quest’anno “Healthy Oceans, Healthy Planet”, riassume bene l’importanza degli oceani e dei mari per la salute degli ecosistemi e dell’umanità e rappresenta un’opportunità per sensibilizzare l’opinione pubblica mondiale
Gli oceani coprono il 71% della superficie del nostro pianeta e ci forniscono cibo, ossigeno e lavoro, ma sono probabilmente il meno conosciuti, il più biologicamente diverso e il più sottovalutato di tutti gli ecosistemi.
Come spiega l’United Nations environment programme (Unep) dalle profondità marine alle barriere coralline, dai fondali fangosi alle praterie di piante marine, «Il mare e i sistemi marini ci forniscono servizi essenziali: la cattura del carbonio per la mitigazione del clima, le energie rinnovabili e la protezione dalle mareggiate, solo per citarne alcuni».
Ma la crescita della popolazione mondiale ci spinge a sfruttare gli oceani sempre più in profondità, alla ricerca di pesce, petrolio, gas, minerali e nuove risorse genetiche, nel tentativo di tenere il passo con l’aumento dei consumi e «Questo – ammonisce l’Unep –  sta danneggiando gli oceani che ci sostengono»  Eppure il valore degli ecosistemi marini per la vita sula terra e il benessere dell’umanità dovrebbe convincere i leader politici a migliorare la gestione degli oceani e ad investire razionalmente nella salvaguardia del mare: «Ciò ridurrebbe i rischi ambientali e le scarsità ecologiche, mentre migliorerebbe il benessere umano»,

Nessun commento: